Cerca

Priyanka Blah con il suo Dram Attic Collab cambia il modo di bere in India


Priyanka Blah, conosciuta dagli amici semplicemente Blah, proviene dalla città collinare di Shillong nel nord est dell’India e posta ai piedi dell’Himalaya. Lasciò casa all’età di 16 anni per proseguire gli studi e costruirsi una vita indipendente in città e, da allora, non è più tornata sui suoi passi.



Priyanka colpisce perché, nella sua vita, ha indossato diverse divise. È stata musicista, manager di artisti, giornalista musicale e responsabile dei contenuti di grandi marchi internazionali. Si è occupata delle vendite di Atom Brands, un marchio internazionale di liquori artigianali per il mercato del Medio Oriente, l’Africa, la Russia e il Commonwealth degli Stati Indipendenti e Stati Baltici.


Ma, in particolare, Priyanka è la fondatrice della piattaforma web dedicata al beverage, Dram Attic, presente on line da circa 6 anni e dedicata ad approfondimenti su bartenders, bar e drink da tutto il mondo con una particolare attenzione alle esigenze della sua comunità e alla raccolta fondi attraverso il suo network di contatto. Dram Attic diventa così l’unica piattaforma indiana di proprietà di una donna, con questi contenuti.



Durante la recente pandemia, Blah ha attivato un nuovo progetto Dram Attic Collab: frutto della condivisione di idee tra lei e i bartenders indiani e arrivando a creare un prodotto in bottiglia, un pre-batch analcolico che permettesse ai bartenders di colmare la lontananza tra i clienti e i loro bar preferite oltre a offrire un servizio alla comunità così duramente colpita dal CoVid. Non essendo possibile consegnare a casa alcolici in India, i pre-batch sono tutti analcolici ed è affidato poi al cliente il completamento del drink aggiungendo il distillato consigliato.



Per i bar indiani la chiusura ha avuto inizio in aprile senza che ci sia stata nessuna concessione per la vendita di alcolici. Ciò non solo ha avuto un impatto economico importante sul settore, ma anche morale. Il Dram Attic Collab sta cercando di fornire un piccolo aiuto ai baristi, fornendo loro una piattaforma per mostrare e raccontare il proprio talento oltre a mantenere una quota interessante di profitto dalle vendite. L’idea è di garantire e dare continuità alla creatività nel settore della miscelazione in un momento in cui non si è in grado di lavorare a pieno regime e aiutando a pagare qualche bolletta.


Non avendo accesso a degli spazi ampi di vendita, la commercializzazione di questi prodotti è in una numerica tale da poter essere stoccata nella casa di Priyanka. Ogni bottiglia è realizzata a mano dall’inizio alla fine e consegnata ai clienti grazie a un servizio di concierge. Attualmente, la produzione si basa solo sui pre-ordini ricevuti con un nuovo mix in offerta ogni due settimane.



Ogni bottiglia, dalla resa di circa 6 porzioni, viene corredata da una scheda/ricetta studiata da un barman per quella specifica miscela, in modo che il cliente possa completare il cocktail a casa aggiungendo la base di distillato e, in alcuni casi, anche la tonica o gli agrumi.

Un esempio di drink Dam Attic Collab è un Old Fashioned speziato allo zenzero e pepe di Sichuan, realizzato in collaborazione con il barista Lopsang Galchen di Cocktails and Dreams Speakeasy a Nuova Delhi.



Possiamo prendere tutti ispirazione dal progetto Dram Attic Collab di Priyanka Blah, che sta lavorando alacremente in supporto dei suoi connazionali barman che già, nella loro quotidianità, hanno da sempre dovuto lottare per sbarcare il lunario visti i bassi salari dei barman in India. Quella di Priyanka è un esempio di come l’imprenditoria e l’impegno sociale possano trovare un punto di incontro grazie alla creatività e all’intelligenza.




English Version

Priyanka Blah, simply known as Blah by her close friends, hails from the hill town of Shillong in north east India, at the foothills of the Himalayas. She moved out of home at the age of 16 to pursue further education and build a life for herself independently in the city, and has not looked back ever since.


Priyanka Blah has worn many hats. An ex musician, artist manager, music journalist, and content lead for big international brands, and looks after sales of Atom Brands, an international craft spirits brand across Middle East and Africa, Russia and Commonwealth of Independent States and the Baltic states.



Priyanka is also the founder of beverage platform - The Dram Attic, a 6-year-old content platform dedicated to highlighting bartenders, bars, and drinks from around the world while also pushing community efforts and fundraisers via its network, to serve the community at large. The Dram Attic is the only female-owned platform of its kind in the region.


Priyanka came up for the idea for the Dram Attic Collab during the current pandemic. It is a cross-pollination of ideas between Priyanka and India’s bartenders. Each bottle of this cocktail mixer seeks to bridge the gap between guests and their favourite bars, while also giving back to the community that has been worst hit by CoVid. Since it is prohibited to deliver alcoholic beverages in India, the mixes are alcohol free and are thus completed at home by adding a spirit.



India’s bars have been closed since April with no leniencies being made for the sale of alcoholic beverages. This has not only had an economic impact on the industry but has also impacted morale. The Dram Attic Collab seeks to provide a small and humble boost to bartenders by way of offering them a platform to showcase their talent as well as keep a major share of profits from sales. The idea is to ensure a creative flow of ideas at a time when they are unable to get to work in full capacity, while also helping them make a bit of money to help pay their bills.


With no access to commercial spaces, the production is small scale and based out of Priyanka’s house. Every bottle is handmade from start to finish and delivered to customers via a local concierge service. Currently, the operation is based on pre-orders only, with a new mix on offer every fortnight. Each bottle, which yields about 6 serves, comes with a recipe card designed by the bartender for that specific mix, so that consumers can complete the cocktail at home by adding the base spirit, and in some cases tonic or citrus.


One example of the Drink Attic Collab is a ginger and sichuan pepper spiced Old Fashioned, made in collaboration with bartender Lopsang Galchen of Cocktails and Dreams Speakeasy in New Delhi.


We can all take inspiration from Priyanka’s Dram Attic Collab that does a great job supporting Indian bartenders, who even during the best of times, really struggle to make ends meet given the low bartender salaries in India.

175 visualizzazioni